Bannerbild_Mukenit
shadow

MoPEC 2014
Il nuovo Modello di prescrizioni energetiche dei Cantoni

(07.2016)
A inizio 2015, l'assemblea generale della Conferenza dei direttori cantonali dell'energia (EnDK) ha approvato il MoPEC 2014. È la quarta edizione del modello di regolamento cantonale risalente al 1992.
valuesDE
valuesDE_hover
arrow.pmg
Obiettivi
Il Modello di prescrizioni energetiche è un insieme di raccomandazioni della EnDK che mirano ad armonizzare il più possibile le disposizioni legali dei Cantoni in materia di energia nel settore della costruzione.
Attuazione
Le misure concernenti il consumo di energia negli edifici competono ai Cantoni. Questi ultimi sono tenuti a introdurre le prescrizioni energetiche nelle rispettive legislazioni cantonali entro il 2018, in modo da permetterne l'entrata in vigore nel 2020. Il processo è solo all'inizio. Tenuto debito conto delle peculiarità di ciascun Cantone, attualmente non è ancora noto in che misura i Cantoni adotteranno il MoPEC 2014 in base alle raccomandazioni della EnDK.
Ripercussioni sul settore dei riscaldamenti
Le raccomandazioni della EnDK per il settore dei riscaldamenti nelle nuove costruzioni corrispondono agli obiettivi strategici della Confederazione, così come l'obbligo di risanamento per i riscaldamenti elettrici centralizzati e gli scaldacqua elettrici. Le prescrizioni riguardanti i riscaldamenti a gas e a gasolio rendono la sostituzione dell'apparecchio molto più dispendiosa rispetto al passato. È previsto infatti che il 10 per cento dell'energia necessaria provenga da fonti rinnovabili.
Soluzioni standard
Se un edificio non raggiunge la classe D del CECE in termini di efficienza energetica globale (in sostanza tutte le vecchie costruzioni con grande potenziale di miglioramento o vecchi edifici con riscaldamento a gas/gasolio), l'esecuzione prevede 11 soluzioni standard (SS) per semplificare la sostituzione del riscaldamento. Tali soluzioni riguardano l'involucro dell'edificio e la tecnica o il tipo di produzione del calore, incluso il raccordo a una rete di teleriscaldamento. Vedi MoPEC (art. 1.31, pagina 38/39)
Soluzioni standard di ELCO
ELCO è leader nella fornitura di soluzioni di riscaldamento con gas, gasolio ed energie rinnovabili. L'offerta completa comprende consulenza, prodotti e sistemi, messa in servizio, assistenza tecnica e manutenzione e copre le seguenti soluzioni standard:

- SS 1: collettori solari termici per la produzione di acqua calda sanitaria
- SS 3: pompa di calore con sonda geotermica, acqua o aria esterna
- SS 7: pompa di calore per l’acqua calda sanitaria (senza impianto fotovoltaico)
Quando procedere al risanamento
Bisogna valutare nel singolo caso se procedere al risanamento di un riscaldamento a gas o gasolio prima o dopo l'attuazione del MoPEC. L'importante è non dover risanare in fretta e chiarire quanto prima le proprie motivazioni. Se nel quadro del risanamento si prevede di integrare un impianto solare per la produzione dell'acqua calda è possibile aspettare fino a quando nel locale tecnico tutto funziona ancora a dovere. Se invece è prevista la sola sostituzione del riscaldamento si può considerare di intervenire anzitempo. I generatori di calore di ultima generazione sono più efficienti e convenienti a lungo termine, per cui potrebbe anche valere la pena anticipare il risanamento.
Vi teniamo al corrente
Non appena i primi Cantoni avranno introdotto il MoPEC 2014 nella loro legislazione, sarà nostra premura informarvi in questa sede sui dettagli delle nuove disposizioni legali in materia di energia e sulle relative conseguenze per i proprietari di casa e gli investitori. Si può presumere che i restanti Cantoni riprendano gli stessi decreti dei loro precursori.
Avete domande o desiderate una consulenza gratuita?
Utilizzate il nostro modulo di contatto.
DE | FR | IT